Prodotti
Analizzatori di Protocollo

Voyager M3x

INTERROTTO (sostituito da M310e)
L' Voyager M3x è la piattaforma di analisi USB di settima generazione di Teledyne LeCroy che fornisce 100% acquisizione precisa del protocollo di USB 2.0 e 3.0 a velocità dati fino a 5 Gb/s. La piattaforma di test USB 3.0 più utilizzata del settore presenta il display CATC Trace standard de facto e capacità di analisi senza pari per aiutare a individuare i problemi a ogni livello del protocollo.

Esplora Voyager M3x Esplora Voyager M3x
Voyager Immagine M3x
  • immagine della scheda prodotti
  • immagine della scheda panoramica
  • immagine della scheda dettagli prodotto
  • immagine della scheda specifiche
  • immagine della scheda opzioni
Voyager M4x  La piattaforma di analisi USB più accurata e affidabile del settore ora supporta USB 3.2, USB4™ e Thunderbolt™ 3 test e verifica. Il leggendario Voyager famiglia combina la migliore tecnologia della sonda con un software di analisi leader del settore che consente ai progettisti e ai team di convalida di eseguire il debug dei problemi e verificare l'interoperabilità per i sistemi USB di nuova generazione.
Voyager M310e  

L' Voyager M310e è l'analizzatore di protocollo completo di Teledyne LeCroy - sistema ginnico progettato per USB 2.0, USB 3.2, USB Type-C® e la più recente specifica Power Delivery 3.2. Il sondaggio non intrusivo e una gamma di pacchetti di conformità chiavi in ​​mano rendono il Voyager M310e la scelta intelligente per USB 3.2 analisi del protocollo.

Voyager M3x  La piattaforma di convalida del cavallo di battaglia di Teledyne LeCroy per la verifica USB 2.0 e 3.0 fornisce 100% acquisizione precisa del protocollo a velocità dati fino a 5 Gb/s iNTERROTTO
Advisor T3  L'analizzatore USB SuperSpeed ​​ultra portatile offre una precisione leader di mercato a un prezzo straordinario
Mercury T2C/T2P  L' Mercury Gli analizzatori T2C / T2P USB Type-C e Power Delivery con supporto USB 2.0 sono gli analizzatori basati su hardware più piccoli e flessibili del settore.
Mercury T2  L' Mercury L'analizzatore T2 è il più piccolo analizzatore USB 2.0 basato su hardware del settore che supporta la segnalazione USB a bassa, piena e alta velocità.

Teledyne LeCroy ha sviluppato sei generazioni del suo sistema di verifica del protocollo USB leader del settore dall'introduzione dell'USB nel 1995. Ogni generazione successiva della famiglia di analizzatori USB Teledyne LeCroy si è basata sulle conoscenze e competenze precedenti. Oggi, Teledyne LeCroy offre un'ampia gamma di sistemi di test USB con funzionalità, precisione e facilità d'uso senza precedenti. L'enorme costo della scoperta dei problemi dopo il rilascio di un prodotto supera di gran lunga l'investimento negli strumenti di analisi USB standard de facto di Teledyne LeCroy. Il loro utilizzo migliora la velocità e l'efficienza del debug, del test e della verifica per i fornitori di semiconduttori, dispositivi e software USB. Anche gli analizzatori o gli "sniffer" del bus svolgono un ruolo essenziale nell'evitare costosi problemi di interoperabilità consentendo agli sviluppatori di verificare la conformità con la specifica USB.

Coerentemente con la crescente popolarità dei media digitali, USB-IF ha annunciato USB 3.0 alla fine del 2007 mirando a 10 volte l'attuale larghezza di banda USB utilizzando due coppie differenziali ad alta velocità aggiuntive per la modalità di trasferimento "SuperSpeed". La specifica USB 3.0 è stata rilasciata alla fine del 2008 ei prodotti commerciali sono stati spediti alla fine del 2009. Teledyne LeCroy ha aperto la strada allo sviluppo di sistemi di verifica per questa nuova tecnologia. Teledyne LeCroy, l'unica azienda che offre una linea completa di soluzioni di test USB 3.0 dal test del trasmettitore al test del protocollo e ogni fase intermedia, aiuta gli sviluppatori a raggiungere i loro obiettivi di prestazioni, qualità, affidabilità e time-to-market per la tecnologia SuperSpeed.

Panoramica della tecnologia USB:

USB, o Universal Serial Bus, è uno standard di connettività che consente di collegare le periferiche del computer e l'elettronica di consumo a un computer senza riconfigurare il sistema o aprire la scatola del computer per installare le schede di interfaccia. La specifica USB 1.0 è stata introdotta nel gennaio 1996. La specifica USB 1.0 originale aveva una velocità di trasferimento dati di 12 Mbit/s La prima versione ampiamente utilizzata di USB era la 1.1, rilasciata nel settembre 1998. Forniva una velocità dati di 12 Mbps per una maggiore -velocità di dispositivi come le unità disco e una velocità inferiore di 1.5 Mbps per dispositivi a bassa larghezza di banda come i joystick. La specifica USB 2.0 è stata rilasciata nell'aprile 2000 ed è stata ratificata dall'USB-IF alla fine del 2001 per sviluppare una velocità di trasferimento dati più elevata, con la specifica risultante che ha raggiunto 480 Mbit/s

L'USB oggi fornisce un'interfaccia seriale veloce, bidirezionale ea basso costo che offre una facile connettività ai PC. Un segno distintivo del funzionamento USB è stata la capacità dell'host di riconoscere automaticamente i dispositivi quando sono collegati e di installare i driver appropriati. Con funzionalità come la compatibilità con le versioni precedenti con i dispositivi precedenti e la "capacità plug-in" calda, l'USB è diventata l'interfaccia standard de facto per vari dispositivi periferici consumer e PC. Lo standard USB consente di collegare fino a 127 dispositivi a un sistema host. USB indica una connettività bassa, completa e ad alta velocità tra dispositivi compatibili con la specifica 2.0. La maggior parte dei dispositivi a piena velocità include mouse, tastiere, stampanti e joystick con larghezza di banda inferiore. L'uso dell'USB ad alta velocità è esploso con la rapida crescita dei media digitali nel mercato dell'elettronica di consumo, inclusi lettori multimediali, fotocamere digitali, dispositivi di archiviazione esterni e smartphone.

SuperSpeed ​​USB è designatore per collegamenti operanti alla frequenza di 5 GHz e compatibili con la specifica USB 3.0. SuperSpeed ​​USB fornisce una topologia di connessione ad alte prestazioni per le applicazioni che utilizzano file di dimensioni maggiori o richiedono una larghezza di banda maggiore. SuperSpeed ​​USB è retrocompatibile con USB 2.0, garantendo un processo di transizione senza interruzioni per l'utente finale. SuperSpeed ​​USB offre un'interessante opportunità per i fornitori di dispositivi di imaging digitale e dispositivi multimediali di migrare i loro progetti su un'interfaccia USB 3.0 con prestazioni più elevate.

NEC/Renesas è stato il primo fornitore di chip a introdurre controller host per USB 3.0 (5/18/2009). Le prime schede madri con porte USB 3.0 di Asus e Gigabyte sono seguite alla fine del 2009. Nella prima metà del 2010, dozzine di dispositivi SuperSpeed ​​hanno iniziato la spedizione quando i fornitori si sono affrettati a fornire soluzioni utilizzando la velocità di segnalazione di 5 Gbps di USB 3.0. Prevedi l'adozione di massa nelle applicazioni ad alta larghezza di banda verso la fine del 2010.

Perché USB?

Dalla sua comparsa nel 1995 come interfaccia di connessione a basso costo per tastiere e mouse, USB ha costantemente ampliato la sua presenza nell'informatica e nell'elettronica di consumo fino a diventare l'interconnessione periferica più popolare della storia. USB continua a essere dominante per i seguenti motivi:

  • Tecnologia matura e collaudata
  • Retrocompatibile ea basso costo
  • Facile funzionamento plug and play
  • Velocità di trasferimento dati adatte a una varietà di applicazioni

Come evidenziato dalla popolarità dell'USB, sono state introdotte diverse estensioni della tecnologia per cercare di capitalizzare la sua base/popolarità installata. Un esempio di questa estensione, che è supportata e approvata dall'USB Implementers Forum (USB-IF), è USB On-The-Go (OTG). Progettato per consentire ai dispositivi informatici portatili, come telefoni cellulari e fotocamere digitali, la possibilità di connettersi ad altri dispositivi USB come host o periferiche, OTG promette una migliore interoperabilità per un numero enorme di dispositivi abilitati USB.

Inoltre, ora ci sono dozzine di classi di dispositivi USB che si occupano di tutto, dai sistemi sanitari alle applicazioni video isocrone. L'archiviazione di massa rimane una delle applicazioni USB più popolari poiché i consumatori hanno abbracciato tutti i tipi di media digitali. Il comitato T10 ha ora finalizzato il protocollo USB Attached SCSI (UAS) che consente numerosi miglioramenti significativi rispetto ai protocolli di archiviazione di massa legacy, inclusi l'accodamento dei comandi e l'IO in streaming. Di particolare interesse è la nuova specifica di ricarica della batteria che fornisce un meccanismo standard che consente ai dispositivi di assorbire una corrente in eccesso rispetto alla specifica USB quando sono collegati a caricatori da muro o controller host di ricarica rapida. Oltre alla tradizionale applicazione di scambio dati, le specifiche di ricarica della batteria hanno consolidato il ruolo dominante dell'USB come interfaccia preferita nel mercato dell'elettronica portatile.

Architettura USB

L'USB è stato inizialmente introdotto come interconnessione da host a periferica con l'obiettivo di mettere la maggior parte dell'intelligenza sul lato host. La specifica OTG ha aggiunto una funzionalità peer-to-peer opzionale ai dispositivi, ma fino ad oggi ha avuto un'adozione limitata. Quindi la stragrande maggioranza dei dispositivi USB rientra in genere in 2 categorie:

  • Host
    • PC, Mac e laptop
  • Periferiche
    • Tutti i dispositivi progettati per essere collegati a un host (esempi)

Il ruolo del controller host (più il software) è quello di fornire una visione uniforme dei sistemi IO per tutti i software applicativi. Per il sottosistema USB IO in particolare, l'host gestisce il collegamento e lo scollegamento dinamico delle periferiche. Esegue automaticamente la fase di enumerazione dell'inizializzazione del dispositivo che prevede la comunicazione con la periferica per scoprire l'identità di un driver di dispositivo che dovrebbe caricare, se non è già caricato. Fornisce inoltre informazioni sul descrittore del dispositivo che i driver possono utilizzare per abilitare funzionalità specifiche sul dispositivo. Le periferiche aggiungono funzionalità al sistema host o possono essere operazioni integrate indipendenti. Quando operano come dispositivo USB, le periferiche agiscono come slave che obbediscono a un protocollo definito. Devono reagire alle richieste inviate dall'host. È in gran parte il ruolo del software per PC gestire l'alimentazione del dispositivo senza l'interazione dell'utente per ridurre al minimo il consumo energetico complessivo. La specifica USB 3.0 ridefinisce la gestione dell'alimentazione in modo che avvenga a livello di hardware con più stati di alimentazione progettati per ridurre il consumo di energia nel sistema IO.

Attacchi

Il leggendario di Teledyne LeCroy Voyager La piattaforma di analisi USB 3.0 offre l'acquisizione più accurata e affidabile del settore del protocollo USB 2.0 e 3.0 per eseguire rapidamente il debug, l'analisi e la risoluzione dei problemi.

Questa piattaforma di convalida multifunzione è disponibile con un attrezzo ginnico integrato in grado di emulare host e dispositivo sia 2.0 che 3.0. Oltre alla verifica della conformità e all'inserimento degli errori, l'utente può emulare un endpoint USB e rispondere in modo intelligente alle richieste di enumerazione.

Ora aggiornato con SuperSpeed ​​3.0 e porte di caricamento dati Gigabit Ethernet, il Voyager Il sistema presenta innumerevoli innovazioni nell'analisi dei dati per aiutare a ridurre il time-to-market per i sistemi e il software USB. Dal ripristino dei guasti all'ottimizzazione delle prestazioni, il Voyager Il sistema aiuta a garantire che i dispositivi USB offrano compatibilità e throughput eccellenti.

 

Precisione impareggiabile

L' Voyager Il front-end dell'analizzatore M3x incorpora la più recente tecnologia di sonda Teledyne LeCroy per fornire un bloccaggio rapido e una precisione senza compromessi per la registrazione USB 3.0. I dispositivi USB SuperSpeed ​​utilizzano la gestione dell'alimentazione basata su hardware con i dispositivi che entrano frequentemente in modalità di sospensione dell'alimentazione. Mentre sei in linea, il Voyager il sistema rileverà e si ripristinerà senza soluzione di continuità dall'inattività elettrica, mostrando con precisione tutte le transizioni dello stato del bus e dell'alimentazione con timestamp all'interno del display.

Hardware flessibile

L'estremità anteriore del Voyager L'analizzatore è dotato di connettori USB 3.0 standard che supportano i segnali USB 2.0 e 3.0 per fornire un'acquisizione senza perdita di traffico da entrambi i collegamenti contemporaneamente. La registrazione simultanea ad alta velocità e SuperSpeed ​​consente la visualizzazione end-to-end dei trasferimenti di dati attraverso un hub USB 3.0. Il sistema può funzionare come analizzatore USB 2.0/3.0; ed è disponibile anche in una configurazione solo 2.0 aggiornabile a 3.0.

L' Voyager La piattaforma M3x include 4 GB di memoria di registrazione più collegamenti USB 3.0 e Gbe per il caricamento del traffico registrato sul PC host. In modalità di registrazione in spool, il Voyager fornisce una visualizzazione continua e in tempo reale del traffico acquisito consentendo un accesso rapido e sessioni di registrazione estese. 

Il cuore del Voyager analizzatore è la rivoluzionaria tecnologia BusEngine™ di Teledyne LeCroy. Questo core di elaborazione del protocollo all'avanguardia incorpora un motore di registrazione in tempo reale e strumenti configurabili per monitorare e registrare in modo selettivo il traffico SuperSpeed ​​USB. Il firmware aggiornabile sul campo consente al BusEngine di evolversi e supportare nuove funzionalità o future modifiche alle specifiche USB.

Software di analisi di sesta generazione

L' Voyager utilizza il leggendario CATC Trace, lo standard de facto del settore per l'analisi del protocollo USB 2.0. Il software di visualizzazione delle tracce utilizza colori e motivi per addestrare l'occhio a comprendere le informazioni più rapidamente. Quando si registra il traffico misto a monte da un hub SuperSpeed, i pacchetti Legacy 2.0 e 3.0 vengono etichettati e interlacciati in un unico display. Ogni evento viene mostrato su una riga separata con ogni campo etichettato e codificato a colori. Il traffico proveniente dai canali logici 2.0 e 3.0 può essere filtrato individualmente, ricercato o esportato dalla traccia. Il livello di trasferimento USB può essere espanso e compresso per mostrare il livello del pacchetto, inclusi tutti i pacchetti di gestione dei collegamenti (LMP) e i simboli di controllo del flusso.

Potenza di debug grezza

L' Voyager è l'unico analizzatore sul mercato che acquisisce ogni transizione sul collegamento USB a 5 Gbps, inclusi idle, simboli tra pacchetti e simboli corrotti a 10 bit. Il Link Tracker fornisce una visualizzazione cronologica a monte/a valle di tutti i set ordinati con una risoluzione temporale di 2ns. Progettato per facilitare il debug di basso livello, tutti i simboli, incluse le sequenze di addestramento, possono essere visualizzati in formato esadecimale non elaborato a 10 bit, 8 bit, codificato e non codificato. Le misurazioni della temporizzazione da simbolo a simbolo sono possibili con un solo clic.

Caratteristiche Principali
  • Sistema software di analisi delle tracce CATC - Espandi / Comprimi il livello di trasferimento per un'interpretazione più rapida del traffico USB
  • Cattura / Analizza il traffico 3.0 e 2.0 contemporaneamente - Registra il percorso dati 2.0 e SuperSpeed ​​per testare ed eseguire il debug del funzionamento dell'host e dell'hub USB 3.0
  • Analizzatore/esercitatore 3.0 integrato (scatola singola) - Sistema multifunzione con generazione di traffico device o host 3.0 e 2.0
  • Capacità di registrazione di 4 GB - Cattura lunghe sessioni di registrazione per l'analisi e la risoluzione dei problemi
  • Registrazione di bit grezzi / Rilevamento di errori a 10 bit - visualizzare e correlare i simboli a 10 bit di basso livello alle strutture dei pacchetti di livello superiore
  • Rileva oltre 40 errori di collegamento e protocollo - Gli errori di temporizzazione e collegamento critico vengono rilevati e contrassegnati automaticamente nella traccia
  • Risoluzione temporale 2ns - la risoluzione temporale estremamente accurata consente una misurazione precisa dell'handshaking del livello di collegamento
  • Ingresso/uscita trigger esterno - Usa il Teledyne LeCroy Voyager per identificare qualsiasi pacchetto e attivare o disattivare un oscilloscopio o un analizzatore logico (tramite connettori SMA)
  • Supporta completamente SSC e codifica dei dati - Blocco rapido e acquisizione accurata su segnali a 5 Gbps
  • Attivazione hardware - Trigger su entrambi gli eventi del protocollo 2.0 o 3.0 per isolare traffico importante, errori specifici o modelli di dati
  • Decodifica completa del dispositivo - Archiviazione di massa SCSI, Hub 3.0, PTP/Still Image, Stampante, PictBridge, Media Transfer Protocol (MTP) e tutte le classi di dispositivi USB più diffuse
  • Filtraggio hardware - Escludi automaticamente i simboli non essenziali e ridondanti incluse le sequenze Idles, TS1, TS2, SKPs e LFPS
  • Reportistica intelligente - Segnala automaticamente le metriche degli eventi e contrassegna oltre 20 errori comuni del protocollo USB 3.0
  • Visione sofisticata - Visualizza i messaggi e le intestazioni TLP, oltre a transazioni logiche e livelli di trasferimento del protocollo USB
  • Caricamento Gbe o USB 3.0 - Le velocità di trasferimento sostenute di 600 Mbps su Gbe forniscono un accesso istantaneo ai dati acquisiti
  • Loopback e modalità di conformità - Il sistema ginnico fornisce una console speciale per l'avvio della modalità di loopback e conformità
  • Collega le visualizzazioni di addestramento e cronometraggio - Diagramma di flusso LTSSM e viste cronologiche collegate alla visualizzazione della traccia
  • Statistiche in tempo reale - La finestra RTS mostra graficamente, in tempo reale, il throughput, le statistiche sui collegamenti e i tassi di errore dei pacchetti
  • Opzione Test di conformità - Voyager è un Link Verification System (LVS) certificato per l'esecuzione di test di conformità di Link e Hub
  • Opzione Power Tracker™ - Grafici di potenza e assorbimento di corrente per dispositivi VBus sincronizzati con i dati di traccia
  • 12 mesi di garanzia sull'hardware - Proteggi il tuo investimento con supporto e garanzia leader del settore

Trigger intelligente

L' Voyager fornisce il trigger hardware per individuare gli eventi di interesse del protocollo. Gli eventi di attivazione possono essere specificati ai livelli più bassi, inclusi gli stati del bus e gli insiemi ordinati (Link up, SKP, ecc...) o campi di intestazione che includono stringhe di instradamento o tipi di pacchetto (ACK, dati, ecc...). VoyagerL'interfaccia grafica drag-and-drop di semplifica la configurazione. Gli utenti possono definire una logica di trigger che monitora più scenari di trigger di eventi sequenziali che includono operazioni SCSI, contatori, loop e timer, tutti all'interno di una sequenza multilivello.

Filtraggio in tempo reale

I trasferimenti di dati SuperSpeed ​​a 5 Gb/s possono riempire i buffer di memoria in un istante, rendendo il filtraggio degli eventi fondamentale per un debug efficiente. IL Voyager l'analizzatore può filtrare il traffico indesiderato dal buffer in tempo reale scartando modelli ridondanti come SKP, inattivi e sequenze di addestramento. La logica di filtraggio può anche includere pacchetti a livello di transazione con criteri aggiunti come la direzione o il numero di porta.

Rilevamento degli errori

Il Teledyne LeCroy Voyager è in grado di rilevare e contrassegnare errori di protocollo reali, inclusi collegamenti logici e errori di temporizzazione. Ai livelli inferiori, le sequenze di addestramento ei comandi di collegamento vengono verificati automaticamente per la corretta formattazione. La visualizzazione delle specifiche mostra i campi di intestazione in esadecimale o binary e segna anche gli errori in rosso.

Opzione attrezzo ginnico integrato

Una funzionalità completa per gli utenti con supporto per la generazione di traffico USB 2.0 e 3.0 è integrata in Voyager piattaforma. L'opzione dell'esercitatore consente agli utenti di trasmettere pacchetti personalizzati tramite cavi USB standard con controllo di basso livello di intestazioni, payload, temporizzazione e stati dei collegamenti. Caratterizzato Voyager ReadyLink™ e Transaction Engine™ l'esercitatore include collegamento completo delle funzioni e state machine a livello di transazione che gestiscono automaticamente tutti gli handshake USB 3.0. ReadyLink mantiene la sincronizzazione dei collegamenti, il controllo del flusso e il riconoscimento delle intestazioni. Il motore delle transazioni gestisce le condizioni dei tentativi NRDY consentendo il Voyager per operare alla massima velocità di linea e rispondere correttamente al DUT come definito dalla specifica. Le sostituzioni consentono di modificare questi comportamenti, come l'accorciamento dei segnali LFPS e di addestramento dei collegamenti o il ritardo dei pacchetti di handshake. L'attrezzo ginnico è perfettamente integrato con l'analizzatore di protocollo, rendendo il Voyager system una soluzione completa di test e sviluppo per gli ingegneri che convalidano il protocollo USB. Più

Test di conformità USB

L' Voyager USB 3.0 Compliance Suite è un'opzione software che fornisce una copertura completa dei test a livello di collegamento per verificare che host e dispositivi implementino correttamente l'addestramento del collegamento, il ripristino del collegamento e i comportamenti di gestione dell'alimentazione (capitolo 7). Integrato con Teledyne LeCroy Voyager piattaforma ginnica, la Compliance Suite è certificata per i test Link e Hub da USB IF. Più

Decodifica dispositivo USB

L' Voyager il software esegue la decodifica completa del traffico della classe di dispositivi USB con assegnazione automatica e manuale delle decodifiche ai singoli endpoint. IL Voyager offre il supporto completo per le operazioni Bulk Only Transport e USB Attached SCSI, incluso l'accodamento dei comandi. Da OTG, a CCD, a Video class, Voyager fornisce la decodifica più completa disponibile. Supporta anche la decodifica specifica del fornitore per gli sviluppatori interessati a mostrare automaticamente i comandi proprietari nella visualizzazione della traccia.

Elenco completo delle decodifiche USB (fare clic per espandere ↓)

Trova velocemente i problemi

L' Voyager il software fornisce molti meccanismi per misurare e riferire sul protocollo USB 2.0 e 3.0. Con la visualizzazione del riepilogo del traffico, gli utenti possono valutare i rapporti statistici a colpo d'occhio o navigare verso singoli eventi. Gli utenti possono selezionare i pacchetti di transazione per visualizzare gli eventi ACK/NAK o di notifica del dispositivo, quindi passare a ciascuna occorrenza con una sola pressione di un tasto. Sono disponibili report che mostrano la velocità effettiva dei collegamenti e le metriche di controllo del flusso. Anche gli eventi di livello superiore vengono tracciati e segnalati a livello di trasferimento USB logico. Il report degli errori mostra una serie di violazioni del protocollo, dai CRC non validi agli errori di framing.

La vista LTSSM fornisce un diagramma interattivo della macchina a stati USB 3.0. Ogni cambiamento di stato viene visualizzato graficamente ed è collegato tramite collegamento ipertestuale alla visualizzazione della traccia. La visualizzazione dei tempi dello stato dei collegamenti mostra le stesse informazioni in un formato di sequenza temporale.

I grafici di utilizzo del bus mostrano i dati e la lunghezza del pacchetto, l'utilizzo del bus per dispositivo in un formato di istogramma. Il calcolatore della larghezza di banda calcola automaticamente il delta temporale tra due punti nella traccia. Le opzioni Ricerca rapida e Trova consentono agli utenti di navigare verso pacchetti specifici, errori e qualsiasi tipo di dati all'interno di un file di traccia. CATC Trace supporta i comandi di filtro e nascondi, per rimuovere temporaneamente i dati irrilevanti dal display per una visualizzazione più efficiente.

Ottimizza l'efficienza del vBus con PowerTracker™

L' Voyager L'opzione M3x Power Tracker offre una capacità di monitoraggio unica per l'assorbimento di potenza vBus. Le informazioni sull'alimentazione vengono campionate e visualizzate graficamente in un formato di linea del tempo e sono sincronizzate con la traccia consentendo agli utenti di verificare le transizioni dello stato di alimentazione a livello di protocollo ed elettrico. Power Tracker mostra tensione, corrente e potenza per un facile monitoraggio delle modifiche vBus. Più

Dal 1996, Teledyne LeCroy è un fornitore chiave di strumenti per l'ecosistema USB. IL Voyager Il sistema sfrutta innumerevoli ore di ricerca nell'analisi dei dati seriali ad alta velocità per creare il sistema di analisi USB 3.0 più affidabile e accurato disponibile. In combinazione con l'opzione ginnico e il software CATC Trace expert, il Voyager platform allevia gli sviluppatori dalla noiosa analisi a livello di byte e consente loro di concentrarsi sulla rapida risoluzione dei problemi a livello di protocollo.

 

Modello del prodotto   Teledyne Le Croy Voyager Sistema di analisi professionale M3x USB 3.0
     
Funzioni base:    
  Protocolli supportati   USB 1.0, 1.1, 2.0 e 3.0
  Analizzatore di protocollo  
  Esercitatore di protocollo  
  Altro   N/A
       
Requisiti HW dell'host   Pentium II o superiore,
Porta USB 2.0 o porta 3.0
Requisiti del sistema operativo   Versioni a 64 bit (x64) di Microsoft® Windows 11, Windows 10, Windows Server 2016 e Windows Server 2019
Dimensioni memoria   4048MB
Velocità dati supportate   1.2 - 4800 MB/s
Canali di registrazione   1
Interfaccia bus dati   Differenziale semiduplex (USB 2.0)
Dual simplex differenziale (USB 3.0)
Fattore di forma   Telaio chiuso
Connettori del pannello frontale   Analizzatore/attrezzo ginnico: un (1) canale di registrazione e generazione USB 2.0 e 3.0 con connettori USB 3.0 A e B
Indicatori del pannello frontale   LED della piattaforma: alimentazione, stato
LED dell'analizzatore: Rec 2.0, 3.0, Esercizio
     
Dimensioni:   (L x A x P) 20 x 3.2 x 23 cm (8" L x 1.25" A x 9" P)
Peso   5.4 lbs
Requisiti energetici e pneumatici   90-254 V CA, 47-63 Hz (ingresso universale), 100 W massimo
  Attivazione esterna IN/OUT   Connettori SMA
       
Caratteristiche    
  Traccia CATC  
  BusEngine aggiornabile sul campo  
  Acquisizione SuperSpeed ​​USB 3.0  
  Acquisizione USB 2.0 a bassa/piena/alta velocità  
  Opzione attrezzo ginnico integrato  
  Carica GB  
  Visualizzazione delle specifiche (pacchetti 3.0)  
  Trigger a stato singolo  
  Attivazione sequenziale dello stato  
  Filtraggio pre-cattura  
  API di automazione  
  In movimento (OTG)  
  Visualizzazione grezza a 10 bit  
  Localizzatore di link  
  Opzione Power Tracker  
  Opzione suite di conformità  
       
Ambientali    
  Temperatura di esercizio   Da 32 a 131 F
  Non operativo   da -20 a 80° C (da -4 a 176° F)
  Umidità di funzionamento   10% a 90% RH
(Senza condensa)
Opzione di analisi multiprotocollo CrossSync
Teledyne Le Croy Voyager Opzione ginnico
Voyager Suite di conformità USB 3.0
Voyager Opzione di importazione USB 3.0
Voyager M3 Power Tracker per opzione USB 2.0 e 3.0
Sonda incorporata USB